News LIVE

Spezia v Lazio Cronaca della partita, 30/04/22

FIN
3 - 4
SPE
LAZ
K. Amian (9)
K. Agudelo (35)
P. Hristov (56)
C. Immobile (33 RIG)
I. Provedel (54 AUT)
S. Milinković-Savić (68)
F. Acerbi (90)
Stadio Alberto Picco
Spezia-Lazio 3-4: Acerbi spegne le polemiche e regala la vittoria ai biancocelesti
22:42 CEST 30/04/22
Acerbi celebrate Spezia Lazio Serie A
La Lazio di Sarri vince in extremis al Picco dopo una gara spettacolare: i bianconeri di Thiago Motta raggiunti tre volte, non basta un'ottima prova.

Alla Lazio serviva vincere, allo Spezia pure: ciò che ne esce è una partita bellissima e divertentissima risolta solo in extremis, con buona pace di Maurizio Sarri e Thiago Motta e dei loro nervi.

La Lazio, però, si addormenta: al 9' calcio di punizione battuto sul secondo palo, Basic dimentica totalmente di marcare Amian che si trova a pochi passi da Strakosha e dalla porta, insaccando per l'1-0. Primo goal in Serie A per il difensore bianconero. La risposta biancoceleste è affidata al destro di Immobile che termina di poco a lato.

La formazione di Sarri spinge: Felipe Anderson converge verso il centro e taglia tutto il campo entrando nell'area piccola, servendo in mezzo verso nessuno. Sul rilancio della difesa va Basic che conclude in porta: respinto da Provedel.

Il portiere dello Spezia è in una delle sue serate: alla mezz'ora Milinkovic-Savic scaglia un destro potentissimo dall'interno dell'area di rigore, ma l'estremo difensore si salva in angolo. E' il preludio al pareggio della Lazio: Milinkovic-Savic controlla una palla aerea sulla quale Nikolaou interviene con un braccio e per Pairetto è calcio di rigore. Dal dischetto Immobile non sbaglia e sigla l'1-1.

Lo Spezia cala? Macché: pasticcio di Cataldi e Patric in fase di impostazione con Agudelo che ne approfitta e si invola a tu per tu con Strakosha, spedendo la palla in rete. I bianconeri sono di nuovo in vantaggio.

La ripresa recita lo stesso spartito: la Lazio riporta il parziale sul 2-2 con un bel tiro a giro di Zaccagni che sbatte prima sul palo e poi sulla schiena di Provedel entrando in porta. Sfortunato qui il portiere dello Spezia: finita? No, perché siamo al 54' e al 56' il risultato cambia di nuovo. Calcio di punizione battuto da Verde per il colpo di testa vincente di Hristov per il 3-2.

La partita è bellissima: Sarri fa entrare Luis Alberto e il palleggio migliora. Palla lunga per Milinkovic-Savic che aggancia e piazza la sfera per il 3-3 al 68': alla faccia della partita noiosa. All'80' è ancora la Lazio ad andare vicinissima al goal, con il mancino a incrociare che sbatte sul palo.

Ma visto che il calcio è sa essere un gioco meraviglioso, a risolvere la gara è l'uomo più chiacchierato della settimana: Acerbi raccoglie un pallone nei pressi dell'area piccola dopo un errore in uscita dello Spezia e con un pallonetto sigla il 3-4 al 90'. Goal pesantissimo per la formazione di Sarri che guadagna punti fondamentali in ottica Europa. Rammarico giustificato per lo Spezia, vicina più volte al successo: il calcio è strano.

IL TABELLINO E LE PAGELLE

SPEZIA-LAZIO 3-4

MARCATORI: 9' Amian (S), 33' rig. Immobile (L), 35' Agudelo (S), 54' aut. Provedel (L), 56' Hristov (S), 68' Milnkovic-Savic (L), 90' Acerbi (L)

SPEZIA (4-2-3-1): Provedel 6; Amian 6.5, Hristov 6.5, Nikolaou 6, Reca 6; Maggiore 6.5 (82' Bastoni sv), Kiwior 6; Verde 6 (78' Antiste 5), Agudelo 7 (82' Kovalenko sv), Gyasi 6; Manaj 6 (89' Salcedo sv). All. Thiago Motta

LAZIO (4-3-3): Strakosha; Lazzari 6, Patric 4 (86' Luiz Felipe sv), Acerbi 5.5, Marusic 6; Milinkovic-Savic 6.5,Cataldi 5 (93' Lucas Leiva sv), Basic 5 (59' Luis Alberto 6.5); Felipe Anderson 6 (93' Romero sv), Immobile 7, Zaccagni 7. All. Sarri

Arbitro: Pairetto

Ammoniti: Zaccagni (L), Manaj (S), Amian (S), Kovalenko (S),

Espulsi: -