Milan-Dudelange 5-2: Pazzo Diavolo, va sotto e poi dilaga
Milan celebrating Milan Dudelange Europa League
Getty Images
Il Milan si complica la vita col Dudelange, ma poi rimonta e travolge i lussemburghesi: Cutrone, Calhanoglu, Simic e due autogoal.

Direzione Atene, con il destino nelle proprie mani: il Milan batte 5-2 il modesto Dudelange e sale a quota 10 punti, al secondo posto solitario, nel gruppo F, ma per la qualificazione ai sedicesimi di Europa League bisognerà passare per lo scontro diretto con l’Olympiacos in programma il 13 Dicembre in Grecia.

Guarda su DAZN oltre 100 match di Serie A e tutta la Serie B: attiva ora il tuo mese gratuito!

Partita meno scontata del previsto a San Siro, sbloccata al 21’ con il 4° goal in altrettante partite di Europa League di Patrick Cutrone, con la complicità di un Bonnefoi (quattro stagioni per lui alla Juventus nella prima metà degli anni Duemila) non impeccabile. Prima dello scadere della frazione arriva però il pareggio inatteso dei lussemburghesi, firmato da Stolz con un destro potente su azione d’angolo.

Una doccia gelida per il Milan, che nella ripresa incassa addirittura il secondo goal della serata: è Turpel, con un bel destro sul palo più lontano, a mandare in bambola il Diavolo. Gattuso capisce che non è tempo di scherzare col fuoco e inserisce Suso al posto di Halilovic.

Ma l’uomo che prende per mano il Milan è Hakan Calhanoglu: prima con un preciso cross tagliente trasformato in goal da Cutrone (decisiva l’ultima deviazione di Cruz); poi mettendosi in proprio, con un potente tiro di prima intenzione dai venti metri che permette ai rossoneri di ribaltare il risultato. E’ ancora da una punizione del turco che nasce il 4-2, con la sfortunata deviazione di Schnell, prima del goal del definitivo 5-2 firmato da Borini.

I GOAL

21’ CUTRONE 1-0 – Tacco di Higuain per Cutrone, che si gira e di sinistro beffa Bonnefoi con un tiro che si infila tra le gambe dell’ex portiere della Juventus.

39’ STOLZ 1-1 – Calcio d’angolo da sinistra, il pallone attraversa tutta l’area e viene raccolto al limite da Stolz, che di prima intenzione calcia forte sul palo più lontano sorprendendo Reina.

49’ TURPEL 1-2 - L’attaccante del Dudelange, favorito da un rimpallo, si ritrova il pallone sul destro nel cuore dell’area di rigore, e con un tiro a incrociare infila Reina.

66’ CRUZ (AUT.) 2-2 - Cross dalla sinistra di Calhanoglu e deviazione vincente del giovane bomber rossonero.

70’ CALHANOGLU 3-2 - Higuain appoggia all’indietro per Calhanoglu che dai venti metri, di prima intenzione, calcia di potenza e trafigge Bonnefoi.

77’ SCHNELL (AUT.) 4-2 - Punizione da sinistra di Calhanoglu e sfortunata deviazione di testa del difensore del Dudelange.

80’ BORINI 5-2 - Traversa di Calhanoglu, sulla respinta Borini da pochi passi ribadisce in porta.

IL TABELLINO

MILAN-DUDELANGE 5-2

MARCATORI: 21’ Cutrone, 39’ Stolz, 49’ Turpel, 66’ Cruz (aut.), 70’ Calhanoglu, 77’ Schnell (aut.), 80’ Borini

MILAN (4-4-2): Reina 5,5; Calabria 6, Simic 6,5, Zapata 6, Laxalt 5; Halilovic 5 (52’ Suso 6), Bakayoko 6, Bertolacci 5 (58’ Mauri 5,5), Calhanoglu 7; Higuain 6, Cutrone 7. All. Gattuso

DUDELANGE (4-4-2): Bonnefoi 5; Jordanov 5, Schnell 5, Prempeh 6, Melisse 6; Stolz 6,5, Kruska 6, Cruz 5,5, Courturier 6; Sinani 5,5, Turpel 6,5. All. Toppmoller

Arbitro: Bezborodov

Ammoniti: Stolz, Zapata, Turpel

Espulsi: nessuno