Notizie Partite
UEFA Youth League

Youth League, Inter-Viktoria Plzen 4-2: poker di Iliev, Primavera qualificata

15:58 CEST 26/10/22
Cristian Chivu Inter Primavera
I nerazzurri centrano il passaggio del turno con una giornata d'anticipo, trascinati dai quattro goal del classe 2004.

L’Inter Primavera batte i pari età del Viktoria Plzen e conquista la qualificazione al turno successivo di Youth League.

I nerazzurri di Chivu, che oggi spegne 42 candeline, centrano il successo al Breda di Sesto San Giovanni contro la formazione ceca col risultato di 4-2.

A decidere il match una straordinaria prestazione di Nikola Iliev, autore dei quattro goal che stendono il Plzen e regala il pass ai suoi. I nerazzurri sbloccano il risultato nel primo tempo, al 22’, con il tap in sulla respinta corta della difesa avversaria e raddoppiano al 33’, al termine di una bella azione corale innescata dall’argentino e conclusa ancora da Iliev con un destro sotto la traversa.

Nella ripresa, il Viktoria Plzen riapre i conti al 54’ con l’autogol di Fontanarosa sul calcio di punizione battuto da Sojka col mancino. Ma è ancora Iliev a spegnere le speranze dei cechi: al 64’, Zanotti trova sul secondo palo Pelamatti, che con un intervento in acrobazia fa la sponda. Per il numero 20 nerazzurro è un gioco da ragazzi spingere la sfera alle spalle di Baier con un colpo di testa da pochi passi. La quarta rete arriva al 78’: Grygar va in verticale per il bulgaro, che batte in uscita il portiere avversario con un destro a incrociare.

Iliev sale a quota sei goal in questa edizione di Youth League. Prosegue il ‘magic moment’ per il classe 2004, che il 25 settembre scorso ha debuttato con la nazionale maggiore della Bulgaria nel successo per 5-1 in Nations League contro Gibilterra a 18 anni, 3 mesi e 17 giorni. Nel finale arriva la seconda rete del Viktoria Plzen all’85’ con il colpo di testa di Alao Dabani, subentrato nella ripresa a Stauber. I cechi concludono la gara in inferiorità numerica per l’espulsione di Kruta per un intervento su Zanotti.

Grazie al contemporaneo successo del Barcellona sul Bayern Monaco nell’altra gara del Gruppo C, l’Inter conquista aritmeticamente il secondo posto che vale l’accesso ai playoff contro una delle otto vincenti del ‘Champions Path’, match che si giocherà in gara secca a febbraio. Obiettivo raggiunto per i ragazzi di Cristian Chivu, che nel giorno del suo compleanno si regala la qualificazione alla prossima fase di Youth League.