Notizie Partite
Coppa Italia

Soppy è scomparso: cinque panchine di fila, non gioca da inizio novembre

18:15 CET 19/01/23
Soppy Atalanta
Aveva iniziato bene con quattro assist, poi più nulla dopo la sostituzione contro il Lecce. Un prestito all'orizzonte per il ventenne francees?
new Twitch.Player("twitch-embed", { channel: "goalitalia", width: "100%", height: "480" });

L'investimento estivo, visto l'arrivo dall'Udinese per nove milioni più uno di bonus, non è certo stata una scommessa. L'Atalanta ha visto grandi qualità in Brandon Soppy, di quelle che Gain Piero Gasperini, maestro degli esterni, può aumentare a dismisura nel suo gioco sulle fasce. Ora però, l'ex bianconero non vede il campo da diverso tempo.

Impiegato principalmente a destra da Gasperini - con qualche esperienza anche sulla corsia mancina - Soppy non gioca una gara ufficiale con l'Atalanta dallo scorso 9 novembre.

Da allora sono arrivate cinque panchine consecutive tra Serie A e Coppa Italia, senza mai vedere il campo. Fuori contro lo Spezia nel passaggio del turno di Coppa, il classe 2002 è scomparso.

Già 2002, età che porta a pensare come l'Atalanta possa avere su di lui piani nel lungo periodo, ma attualmente Soppy è fuori dalle gerarchie di Gasperini. Autore di quattro assist in sei gare di campionato (due contro ilTorino e due contro Sassuolo), il giocatore francese non ha però brillato negli altri match.

La sua ultima gara, quella contro il Lecce, ha visto Soppy venire sostituito da Gasperini per rendimento negativo. Da allora non ha più avuto opportunità, con Ruggeri da una parte ed Hateboer dall'altra come titolari e i vari Zappacosta e Maehle prime scelte dalla panchina.

Il calciomercato invernale aperto fino al 31 gennaio potrebbe portare Soppy fuori da Bergamo? Eventualità non scartare, soprattutto in caso di mancate altre cessioni (vedi Zortea). In questo modo il ventenne potrebbe giocare con più continuità e tornare in città nella sessione estiva.

Tutto da decidere, ma in questo momento Soppy è indubbiamente una delle ultime scelte di Gasperini nello scacchiere dell'Atalanta, sia in termini di titolarità, sia in termine di forze fresche da utilizzare a gara in corso o con le diverse gare ravvicinate in cui è impegnata la formazione bergamasca.