Salvini: "Il Milan non merita neanche un pensiero". Poi cancella il tweet

Salvini Milan
Getty Images
"Cuore e impegno per l'Emilia-Romagna, Milan senza grinta e idee": Matteo Salvini si è sfogato dopo la partita, poi ha rimosso il tweet.

No, dal punto di vista del Milan non è stata la doppia semifinale dei sogni. Proprio per nulla. Per la sconfitta, sì, per il fatto che è arrivata in un derby, ma anche perché la formazione di Stefano Pioli ha dimostrato ancora una volta di essere un gradino (se non di più) sotto l'Inter, nonostante lo Scudetto vinto un anno fa.

E così, se a La Spezia la squadra di Stefano Pioli è stata chiamata a rapporto dai tifosi presenti al Picco, dopo l'1-0 interista firmato Lautaro Martinez anche qualche sostenitore illustre ha perso la pazienza sui social. Come Matteo Salvini, la cui fede calcistica è notoriamente rossonera.

"Cuore e impegno (e telefono che squilla di continuo) dedicati ai cittadini di Emilia e Romagna che lottano con acqua e fango. Un Milan senza cuore, grinta e idee non merita neanche un pensiero".

L'articolo prosegue qui sotto

Così ha twittato Salvini, Vicepresidente del Consiglio e Ministro dei Trasporti, subito dopo il fischio finale dell'arbitro Turpin. Uno sfogo da tifoso deluso contro la prestazione ancora una volta sottotono del Milan, capace di spaventare l'Inter solo nel primo tempo con Brahim Diaz e Leão.

L'accostamento nella stessa frase dell'alluvione che ha colpito l'Emilia-Romagna e della sconfitta del Milan, però, ha provocato polemiche e vari messaggi di risposta da parte degli utenti. E così, pochi minuti dopo, Salvini ha deciso di cancellare il tweet.

Chiudi