Notizie Partite
Serie A

Altro record per il Napoli: nessuna squadra è stata a +12 al termine del girone d'andata di Serie A

08:37 CET 25/01/23
Victor Osimhen Napoli Juventus
Il club azzurro continua a macinare record su record nella stagione che lo vede in vetta: ha il massimo distacco dopo un girone.

Il fatto è che quasi non ci si sorprende più, di fronte agli uomini allenati da Luciano Spalletti: solidi. Anzi: i soliti. Ordinati e consapevoli che, adesso, non ci si può più tirare indietro, e che quella vetta conquistata al termine del girone d'andata in Serie A pesa sulle aspettative dell'Italia intera.

Tant'è che anche lo stesso allenatore azzurro non si nasconde più e, anzi, ribadisce il concetto di "opportunità", sottolineato al termine del Derby vinto dal Napoli contro la Salernitana all'Arechi.

"Sappiamo di avere un'occasione irripetibile, ma servirà umiltà", ha spiegato a DAZN.

Perché sa che in un girone può succedere di tutto: che il calcio è infinito (e bello) anche per questo. Sa anche, però, che la sua squadra è non solo spettacolare, ma soprattutto efficace.

E, tra l'altro, riesce a siglare record su record, di partita in partita: una macchina, insomma, diretta verso qualcosa che a Napoli iniziano a sussurrare, senza farsi sentire.

Così, dopo aver centrato quota 50 punti vincendo contro la Salernitana ed essere entrati nella storia come una delle quattro squadre ad esserci riuscite al termine del girone d'andata, da quando esiste la Serie A, gli azzurri riscrivono un altro capitolo del grande libro del calcio italiano.

Nessuno, infatti, prima del Napoli era riuscito ad avere 12 punti di distacco rispetto alla seconda al termine della prima parte di campionato: a 10, da quando le vittorie significano 3 punti, ci era arrivata la Juventus nel 2005/06. Ma a 12 nessuno.

Altro passettino importante verso il sogno Tricolore, per una formazione che continua a giocare seguendo i principi dettati dalla sua guida tecnica e spirituale. Con calma e consapevolezza.