News LIVE
Calciomercato

Rangnick verso l'addio al Manchester United: può diventare il ct dell'Austria

20:52 CEST 28/04/22
Ralf Rangnick Man Utd 2021-22
Ralf Rangnick potrebbe rinunciare al ruolo di consulente del Manchester United: a tentarlo è la panchina dell'Austria.

Possibile svolta per il futuro di Ralf Rangnick, attualmente impegnato a guidare il Manchester United fino al termine della stagione quando lascerà il posto a Ten Hag: il contratto firmato coi 'Red Devils' prevede un accordo biennale per svolgere il ruolo di consulente, ma gli sviluppi delle ultime ore potrebbero cambiare le carte in tavola.

Come riportato dal 'Daily Mail', per il santone del calcio tedesco sembra profilarsi l'opportunità di allenare una nazionale: nello specifico l'Austria, rimasta senza commissario tecnico dopo le dimissioni di Franco Foda in seguito alla sconfitta contro il Galles nella semifinale del playoff mondiale.

La testata inglese, inoltre, parla di annuncio imminente: la Federcalcio austriaca potrebbe ufficializzare l'ingaggio di Rangnick nella giornata di venerdì.

Dopo l'1-1 tra Manchester United e Chelsea, Rangnick ha però espresso la voglia di non rinunciare alla futura consulenza, lasciando intendere di non aver ancora discusso dei piani futuri con Ten Hag. Aperta l'ipotesi di un doppio incarico tra club e nazionale.

"Posso confermare che proseguirò qui col ruolo di consulente. Finora io e Ten Hag non abbiamo parlato, certo sarei felice di aiutare per cambiare le cose in meglio. Lo spazio per un altro lavoro ci sarebbe, ma questo l'abbiamo concordato a novembre".

Rangnick ha sostituito l'esonerato Solskjaer a fine novembre, ma i risultati non sono stati soddisfacenti: in Champions League è arrivata un'amara eliminazione agli ottavi, in Premier il quarto posto sembra ormai un miraggio.