Notizie Partite
Moldavia vs Scozia

La Scozia ci crede: è la prima qualificata ai playoff Mondiali

19:50 CET 12/11/21
Scotland National Team
Dopo i deludenti Europei, la Nazionale britannica strappa il pass per i playoff: non gioca la Coppa del Mondo dal 1998.

Danimarca imprendibile per tutti, qualificata ai Mondiali aritmeticamente nell'ultima pausa delle Nazionali. Anche la Scozia, a suo modo, festeggia con un turno di anticipo, e senza aspettare la penultima gara di Israele. La rappresentativa britannica è la prima compagine europea a giocare i playoff per accedere alla Coppa del Mondo che si svolgerà nel 2022.

Battendo la Moldavia, fanalino di coda del girone F, la Scozia si è assicurata il secondo posto dietro la Danimarca, capace di vincere il 100% delle sfide fin qui, compreso lo scontro diretto contro il team di Glasgow. Team che di fatto ha perso solamente contro la rappresentativa nordica per 2-0.

La Scozia aspetterà ora il verdetto dei vari giorni europei per capire se sarà testa di serie ai playoff in programma il prossimo marzo o meno. A questo punto, però, il livello delle squadre è altissimo e molto simile, ragion per cui esserlo o meno non cambiare poi così tanto.

Dalla sua parte la Scozia ha un ultimo playoff favorevole portato a casa: un anno fa si assicurava la qualificazione agli ultimi Europei battendo in finale la Serbia. Certo, il torneo conquistato dall'Italia non ha sorriso a McTominay e compagni, ma diversi giocatori di talento fanno parte della squadra e il futuro sembra essere luminoso, come non accadeva da tempo.

Insieme a McTominay lotta Robertson, terzino del Liverpool e capitano, ma anche Patterson (goal e assist nella gara contro la Moldavia), Adams, Dykes e McGregor nella Nazionale che fu di Law e Daglish. Sono loro i miti assoluti di sempre, per una rappresentativa che ai Mondiali non ha mai superato il primo turno e non vi partecipa oramai dal 1998.

Nel corso dell'ultimo ventennio la Scozia ha avuto alcuni alti, ma tanti bassi, visto e considerato le mancate qualificazioni a Mondiali ed Europei per tutto il nuovo millennio, fino ad Euro2020. Retrocessa fino alla posizione 86 nel ranking FIFA, nel 2007 aveva ottenuto uno straordinario 14esimo posto (il secondo migliore della propria storia).

Il motivo? Da settembre 2006 a ottobre 2007 aveva messo insieme dieci vittorie in dodici sfide, non abbastanza per accedere agli Europei del 2008: Italia e Francia avevano ottenuto il pass per alcuni punti di differenza, ottenuti proprio nei match decisivi contro la Tartan Army.

Per la Scozia ora i Mondiali sono lontani due ulteriori gare, ovvero semifinale e finale dei playoff che vedranno tre delle dodici squadre qualificate accedere in Qatar. Alla guida dei biancoblu è stato confermato dopo gli Europei ancora una volta Steve Clarke, ex bandiera del Chelsea in panchina dal 2019.