News LIVE
Serie A

McKennie dopo l'arrivo alla Juventus: "Avevo il 18% di massa grassa"

11:21 CET 25/11/21
Weston McKennie Juventus
Il centrocampista texano racconta le prime problematiche a Torino: "Ora ho uno chef e un piano nutrizionale, ma mi mancano gli hamburger americani".

Nella scorsa stagione, l'americano Weston McKennie è approdato alla Juventus con la formula del prestito con diritto di riscatto dopo l'esperienza in Germania con la maglia dello Schalke 04.

Guarda 'All or Nothing Juventus' gratis su Amazon Prime Video: clicca qui per attivare il tuo abbonamento

Il centrocampista texano, nel corso della serie 'All or Nothing' su Amazon Prime Video dedicata alla società bianconera, ha raccontato del suo impatto con il mondo zebrato, evidenziando alcune problematiche di natura fisica e alimentare emerse nei suoi primi giorni torinesi:

"Quando sono arrivato avevo il 18% di massa grassa. E mi hanno detto: “Davvero? Ok, Dobbiamo cambiarla”. Mi hanno trovato uno chef e ora ho un piano nutrizionale. Mi mancano gli hamburger americani. Mi mancano le ali di pollo, il pollo fritto, le ciambelle".

In un'annata decisamente ricca di ostacoli per la Vecchia Signora, il classe 1998 si è rivelato una delle sorprese più gradite all'interno dello scacchiere di Andrea Pirlo, con il quale ha giocato 46 partite ufficiali realizzando 6 goal complessivi.