Notizie Partite
Mondiali

Martinez e i dubbi su Lukaku: "Se non sarà pronto, salterà i Mondiali"

18:37 CET 08/11/22
Romelu Lukaku Belgium 2022
L'attaccante dell'Inter potrebbe saltare i Mondiali col Belgio, parola del c.t. Martinez: "Il suo destino è nelle mani dei medici".

Il nuovo infortunio di Romelu Lukaku sta tenendo col fiato sospeso tutti i tifosi del Belgio, a poco meno di due settimane dall'inizio dei Mondiali in Qatar: l'attaccante in forza all'Inter rischia seriamente di alzare bandiera bianca in occasione dell'importante impegno iridato, forse l'ultima opportunità per la generazione d'oro dei 'Diavoli Rossi' di portare a casa un trofeo.

Intervistato da 'L'Equipe', il commissario tecnico Roberto Martinez ha alimentato i dubbi sull'effettiva presenza del classe 1993 tra i 26 convocati che, come primo atto, dovranno sfidare Croazia, Canada e Marocco nel girone.

"In questo momento Lukaku non è pronto, il suo destino è nelle mani dei medici. Qualora dovesse essere in condizione, giocherebbe in una delle prime tre partite. Per noi è un giocatore importante e di lui abbiamo bisogno: se però non sarà in grado, allora non sarà con noi".

Tornato in campo contro il Viktoria Plzen e subito a segno con la rete del definitivo 4-0, Lukaku si è dovuto rifermare a causa di un risentimento alla cicatrice miotendinea del bicipite femorale sinistro, dunque una ricaduta rispetto al precedente problema fisico.

Lo stesso Simone Inzaghi si era così espresso in merito alle condizioni del belga, atteso al rientro coi nerazzurri direttamente a gennaio, dopo la lunga sosta.

"Lukaku farà un esame settimana prossima, penso che non ci sarà nemmeno per l'ultima gara prima della sosta. Peccato per il ragazzo che aveva lavorato tantissimo per esserci. Lo aspetteremo dopo la sosta e ci darà una grande mano".

Il rischio concreto, ora, è che Lukaku possa dare forfait anche per i Mondiali: i prossimi giorni ci daranno risposte decisive a riguardo.