News LIVE
Serie A

Emergenza Juventus: in panchina Akè, Miretti, Stramaccioni e Soulé

18:18 CET 06/03/22
Soulé Miretti Aké Juventus Serie A
Oltre a Perin, Pinsoglio, Kean e Bernardeschi anche diversi giovani: due diciottenni e due ventunenni, con un totale di 69 minuti giocati in stagione.

Nonostante il recupero di Rugani, titolare, e la presenza di Bernardeschi in panchina, anch'esso appena tornato a disposizione di Allegri, la lista di indisponibili in casa Juventus rimane decisamente pressante. Da Zakaria a Bonucci, da McKennie a Dybala, il tecnico bianconero deve fare i conti con un'emergenza assoluta per mandare in campo il suo team nel match contro lo Spezia.

Vlahovic è stato confermato in avanti nonostante le gare ravvicinate, alla pari di un centrocampo Locatelli-Rabiot-Arhur che non può fare a meno di effettuare gli straordinari per le assenza dei compagni di reparto. La prima scelta al centro in caso di sostituzione? Il giovane 2003 Miretti, seduto in panchina insieme ad altri nati nel nuovo millennio: per lui un minuto in Champions contro lo Zenit.

Non solo Perin e Pinsoglio, rispettivamente secondo e terzo portiere della Juventus, a comporre la panchina bianconera per la gara del 28esimo turno allo Stadium. Tra i convocati anche Bernardeschi e Kean, ma per il resto solo giovani chiamati per forza di cose da mister Allegri.

Come detto, Miretti non è l'unico giocatore in panchina che non ha ancora raggiunto i vent'anni di età: insieme a lui l'altro 18enne Soulè, argentino che ha già conquistato la Nazionale maggiore del suo paese negli ultimi mesi. Hanno già compiuto 21 anni invece l'esterno Marley Aké, classe 2001 titolare in Coppa Italia contro la Fiorentina, e Diego Stramaccioni, centrale dell'Under 23 in panchina contro i Viola e in attesa dell'esordio in prima squadra in questa annata.

Escludendo Perin, Kean e Bernardeschi, gli altri giocatori seduti in panchina per la sfida contro lo Spezia hanno giocato per la Juventus 69 minuti: la maggior parte con Aké - 65 tra Coppa Italia e Serie A -, più i 3 di Soulé (tutti in campionato), l'unico di Miretti, e gli zero di Stramaccioni.

Zero minuti anche per Carlo Pinsoglio, terzo portiere da tempo non più Under, simbolo bianconero dello spogliatoio e vincitore di sette titoli con la Juventus negli ultimi anni.

Escludendo la prima squadra, i quattro giovani bianconeri hanno fatto bene con la Juventus Under 23: Miretti segna e fa segnare come interno di centrocampo, mentre Soulé e Akè giocano come ali con ottimi risultati in Serie C, sopratutto il francese. Infine Stramaccioni, centrale su cui la Juventus punta per il futuro dopo le buone prestazioni in terza serie. Prime esperienze in prima squadra, verso il futuro.