Italia-Belgio, Lukaku non ci sarà: ha lasciato il ritiro

lukaku-02072021
getty
La finale terzo-quarto posto di Nations League perde il giocatore belga più atteso: l'ex Inter non giocherà allo Stadium contro l'Italia.

Per una lunga serie di motivi, Romelu Lukaku era il giocatore belga più atteso nella sfida tra la Nazionale azzurra e quella allenata da Martinez. Alla fine, però, il bomber del Chelsea non sarà della partita causa infortunio rimediato alla vigilia.

Lukaku non ha svolto l'allenamento mattutino con il Belgio e nel pomeriggio ha lasciato Torino per fare ritorno a Londra, dove giocherà con il Chelsea le prossime gare di Premier e Champions League. Per l'attaccante affaticamento muscolare, come evidenziato da Martinez in conferenza.

In goal nella semifinale di Nations League, Lukaku non giocherà quella relativa a terzo-quarto posto, dopo la sconfitta in rimonta subita contro la Francia. Al suo posto a meno di sorprese ci sarà Batsuhayi, già in ballottaggio con l'ex interista per un posto da titolare contro l'Italia.

Allo Stadium i tifosi della Juventus e dell'Inter, soprattutto, attendevano Lukaku per il suo passato nerazzurro e per le difficoltà avvenute in passato, compresa la stagione europea in corso, contro Chiellini, in campo nella Nazionale azzurra con uno tra Bastoni e Acerbi. Niente da fare.

Il Belgio e Martinez non hanno voluto rischiare Lukaku per la sfida contro l'Italia, visto e considerando come il terzo posto della Nations League non sia ancora considerato come un match imprescindibile, rispetto alla finale del torneo che comincia pian piano ad essere apprezzata, vista la possibilità di sollevare un trofeo, seppur appena nato.

Il Chelsea avrà dunque Lukaku a disposizione il prima possibile, in vista della sfida contro il Brentford del prossimo weekend e del match contro il Malmo di Champions League. Due match in cui il il 28enne dovrà essere al meglio, visto il primo posto in campionato da difendere dagli attacchi di City, United e della stessa prossima avversaria, sorpresa fin qui con 12 punti, appena quattro in meno dei Blues.

Sconfitto in campionato proprio contro la Juventus di Chiellini, allo Stadium in cui non giocherà Italia-Belgio, il Chelsea dovrà inoltre rispondere presente contro il Malmo: da Campione d'Europa si trova ora a dover inseguire i bianconeri in classifica, con la nomea, comunque, di favorita insieme al team Allegri relativamente al passaggio del turno.

Chiudi