Italia-Belgio, la sfida si ripete: ancora Chiellini contro Lukaku

Romelu Lukaku Giorgio Chiellini Belgium Italy European Championship
Getty Images
Ancora una volta il belga giocherà contro Chiellini per infrangere il taboo. Stavolta non ci sarà Bonucci, squalificato.

Belgio-Francia, semifinale di Nations League, sarebbe potuta finire in qualsiasi modo. Dopo il 2-2 di Mbappè su calcio di rigore, grandi parate, legni, goal annullati per fuorigioco. Fino al tris dei transalpini con Theo Hernandez, che ha portato la compagine di Deschamps in finale e quella fiamminga a giocare la finale terzo-quarto posto contro l'Italia. Risultato, di nuovo Romelu Lukaku contro Giorgio Chiellini.

E' una sfida nella sfida di cui si parla continuamente quella tra l'attaccante belga, massimo cannoniere nella storia della propria Nazionale, e il difensore dell'Italia Campione d'Europa. Il motivo? I dati a favore di Chiellini e la difficoltà di Lukaku nel riuscire ad essere decisivo davanti all'esperto centrale della Juventus.

Insieme a Chiellini c'è di solito Bonucci, che stavolta non sarà però della sfida in virtù dell'espulsione rimedata nel match contro la Spagna, in semifinale di Nations League. Solamente uno dei due giocatori della Juventus, colonne dell'Italia ad Euro 2020, sarà a disposizione di Mancini.

Nonostante la Nations League non sia ancora considerata come un trofeo d'elite, specialmente riguardo il terzo posto che potrebbe finire nelle mani di Italia e Belgio, entrambe le squadre vorranno dimenticare la sconfitta in semifinale. Probabile dunque l'utilizzo di tutti i big, con Chiellini e Lukaku scalpitanti.

Lukaku ha segnato ancora una volta, nel match contro la Francia, ma vuole infrangere il taboo contro Chiellini e l'Italia: agli Europei, nonostante il goal segnato, è stato eliminato, mentre in Champions è uscito sconfitto nel match tra la Juventus e il Chelsea.

Quando Lukaku si è trovato di fronte a Chiellini o la Juventus, ha ottenuto appena un successo, a fronte di ben cinque sconfitte in sette gare: in occasione dell'unica realizzazione ha tra l'altro lasciato il campo con una sconfitta, nel 3-2 in maglia Inter del 2020/2021. In Nazionale, invece, due k.o a fronte di una vittoria.

Stavolta però Chiellini non avrà Bonucci al suo fianco in caso di partenza da titolare, ma uno tra Acerbi e Bastoni. Proprio l'ex compagno di Lukaku, che conosce benissimo per aver giocato in nerazzurro, riuscendo a conquistare lo Scudetto 2021. Parola al campo: conferma del tabù o svolta per Big Rom.

Chiudi