Notizie Partite
Serie A

Infortunio Deulofeu: quando torna e quante partite salta

13:00 CET 27/01/23
Gerard Deulofeu Udinese Serie A
Gerard Deulofeu, fantasista dell'Udinese, di nuovo fermo: le info sull'infortunio, i tempi di recupero e quando tornerà a disposizione di Sottil.

Un forte dolore improvviso. Le lacrime e il pianto lungo, prima di rientrare negli spogliatoi. La gara del 12 novembre scorso tra Napoli e Udinese al ‘Maradona’ di Gerard Deulofeu si è conclusa dopo soli 25 minuti di gioco. Un problema al ginocchio che ha fatto riaffiorare nello spagnolo gli incubi dell’infortunio al legamento crociato che lo ha tenuto fuori per 237 giorni nel 2022.

Una sfortunata infinita quella di Deulofeu, che tornato in campo a gennaio 2023 per la gara contro la Sampdoria, si è nuovamente infortunato.

L'INFORTUNIO DI DEULOFEU

Nella gara contro la Sampdoria, dopo tredici minuti dal suo rientro, Deulofeu ha sentito un nuovo dolore al ginocchio, che ha costretto Sottil al cambio immediato. Nuovi controlli e la triste verità: operazione necessaria.

"Udinese Calcio comunica che, all’esito del consulto specialistico effettuato, Gerard Deulofeu dovrà sottoporsi ad un intervento di rinforzo capsulare al ginocchio destro al fine di incrementarne la stabilità. L’intervento sarà effettuato presso la clinica Villa Stuart di Roma" il comunicato bianconero del 27 gennaio 2023.

QUANDO TORNA DEULOFEU

Difficile sapere con esattezza quando Deulofeu potrà tornare di nuovo in campo, visto l'ennesimo problema ad un ginocchio che sembrava guarito e che invece continua a tormentare l'ex Milan da oltre due anni.

Di certo 'Udinese e Deulofeu dovranno aspettare e fare attenzione, ragion per cui sarà difficile vedere in campo lo spagnolo prima di un paio di mesi.

QUANTE PARTITE SALTA DEULOFEU

In questo modo Deulofeu sarà costretto a saltare le gare di febbraio che vedranno impegnata l'Udinese, e probabilmente anche quelle di marzo e aprile. Dopo l'operazione sarà la formazione bianconera a fare luce sulla questione, ma di certo nessuno vuole bruciare le tappe e correre rischi relativamente ad un ginocchio che nell'ultirmo triennio ha tenuto fuori il ragazzo, complessivamente, per oltre un anno.