News LIVE
Premier League

I Rangers hanno scelto il post-Gerrard: è Van Bronckhorst il nuovo allenatore

18:14 CET 18/11/21
Giovanni Van Bronckhorst Feyenoord
I Gers hanno ufficializzato l'arrivo del nuovo allenatore: l'olandese ha vestito la maglia dei Rangers da giocatore.

Quando rientrerà ad Ibrox probabilmente verrà colto da un brivido lungo la schiena che lo riporterà indietro di 20 anni, ricordandogli i momenti indimenticabili vissuti con la maglia dei Gers: e sarà una sfida, personale e simbolica. Mai semplice da quelle parti.

Dopo l'addio di Steven Gerrard, che ha lasciato la Scozia per trasferirsi in Premier League e giocarsi le sue carte sulla panchina dell'Aston Villa, i Rangers si sono subito messi alla ricerca del profilo adatto per guidare la prima squadra, campione in carica in Premiership e prima in classifica, trovandolo in un ex.

Nel pomeriggio, i Gers hanno comunicato ufficialmente la nomina del nuovo allenatore: sarà Giovanni Van Bronckhorst a guidare la squadra di Glasgow d'ora in avanti. Un viso conosciuto, da quelle parti.

"Giovanni van Bronckhorst ha accettato oggi di diventare il 17° allenatore dei Rangers".

I Rangers, come detto, attualmente sono primi in classifica, a +4 dal Celtic, e non hanno subito grosse battute d'arresto dopo l'addio di Gerrard: anche per questo motivo l'inserimento di Van Bronckhorst potrebbe essere meno difficile del previsto.

Dal canto suo, l'olandese ritorna in un luogo magico dove ha trascorso 3 stagioni importanti della sua carriera, vincendo due campionati consecutivi dal 1998 al 2000, 2 Coppe di Scozia (negli stessi anni) e la Coppa di Lega del 1999: esperienza fondamentale, questa, che gli ha permesso di guadagnare nel 2001 la maglia dell'Arsenal, per la definitiva consacrazione.

"Sono molto felice di tornare ai Rangers da allenatore. Mi sento fortunato a lavorare con una squadra che è in un'ottima situazione sotto ogni punto di vista, con l'esperienza giusta per vincere", ha spiegato Van Bronckhorst al sito ufficiale.

Sarà la terza esperienza da allenatore di una prima squadra per lui dopo quelle al Feyenoord, tra il 2015 e il 2019, culminata con i successi in Eredivisie, in Coppa dei Paesi Bassi e in Supercoppa, e dopo quella al Guangzhou Cheng Zuqiu Julebu, nel 2020. E a giudicare da quanto gli ha regalato la maglia dei Gers, avrà un sapore particolare. Speciale, unico.