Notizie Partite
UEFA Champions League

Formazioni ufficiali Milan-Salisburgo: Rebic sulla destra, Krunic trequartista

19:40 CET 02/11/22
Ante Rebic Milan 2022
I rossoneri hanno due risultati su tre: Giroud terminale offensivo, Bennacer con Tonali. Okafor guida l'attacco degli austriaci.

MILAN-SALISBURGO, LE FORMAZIONI UFFICIALI:

MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu; Kalulu, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Bennacer, Tonali; Rebic, Krunic, Leao; Giroud. All. Pioli

SALISBURGO (4-3-1-2): Köhn; Dedic, Solet, Pavlovic, Wober; Kjaergaard, Gourna-Douath, Seiwald; Sucic; Adamu, Okafor. All. Jaissle

Un solo punto di vantaggio, quanto basta per approcciare all'ultima giornata con il giusto umore: il Milan ha il destino nelle proprie mani in Champions League, con un pareggio che basterebbe per festeggiare gli ottavi e a decretare l'eliminazione del Salisburgo.

Gli austriaci, al contrario, possono solo vincere per ritornare tra le migliori sedici d'Europa: una disperata necessità che, alla lunga, potrebbe fare la differenza dal punto di vista mentale in un San Siro vestito quasi completamente di rossonero.

Pioli con l'undici migliore possibile in questo momento: davanti torna Giroud dopo la panchina di Torino, alla pari di Bennacer, in tandem con Tonali. Sulla trequarti fiducia a Rebic e Krunic per completare il reparto con Leao. Kjaer partner di Tomori (diffidato e a rischio squalifica), Kalulu e Theo Hernandez sulle corsie laterali. Tra i pali Tatarusanu.

Jaissle punta ovviamente su Okafor, miglior marcatore dei suoi in Champions con tre reti, una delle quali nel match d'andata proprio contro il Milan: assieme allo svizzero, ecco Adamu, entrambi supportati da Sucic sulla trequarti. Parte dalla panchina il wonder boy Sesko. Kjaergaard e Seiwald scudieri di Gourna-Douath; difesa a quattro con Dedic e Wober in qualità di terzini, Solet e Pavlovic i centrali davanti alla porta protetta da Kohn.