News LIVE
Calciomercato

Fagioli-Juventus, si decide il futuro: la prossima settimana incontro con gli agenti

14:13 CEST 14/05/22
Nicolò Fagioli Cremonese Serie B
Previsto un incontro tra la Juventus e gli agenti di Fagioli per decidere il futuro del giovane centrocampista dopo l'ottima stagione alla Cremonese.

Entra nel vivo il futuro di Nicolo Fagioli. Già, proprio così, in quanto la prossima settimana andrà in scena un incontro – programmato – tra i dirigenti della Juventus e l’entourage del classe 2001.

Un modo per analizzare l’ottima stagione proposta dal diretto interessato, protagonista della promozione in Serie A trovata alla corte della Cremonese.

Un modo, soprattutto, per valutare le mosse del futuro. Legato alla Vecchia Signora fino al 2023, Fagioli pregusta il grande salto. Da capire, però, dove e come. Il desiderio del ragazzo non è chiaro, di più: restare all’ombra della Mole per provare a imporsi sotto lo sguardo attento di Massimiliano Allegri che, dal canto suo, ha sempre espresso pareri lusinghieri circa le abilità del centrocampista piacentino. Il quale, tuttavia, per continuare a migliorare deve giocare con una certa continuità. Insomma, proprio come proposto a Cremona.

La logica, quindi, potrebbe portare a un’altra annata in formato palestra sempre in terra lombarda. Detto ciò, non c’è nulla di scontato. A maggior ragione considerando come la scadenza contrattuale non sia troppo in là. In parole povere, il globo Fagioli vuole chiarezza.

Ovvio, il rapporto con la Juve è dei migliori e con serenità nell’imminente summit verranno affrontati tutti gli aspetti di rito, ma “vivacchiare” non sembra interessare né all’agente Andrea D’Amico né al suo assistito.

Autore nell’annata da poco conclusasi di 33 gettoni conditi da 3 goal e 7 assist, Fagioli in tempi rapidi ha subito conquistato la stima di Fabio Pecchia che, e non potrebbe essere altrimenti, auspica nella riconferma del calciatore di proprietà della Signora.

Funzionale nel centrocampo a due, a suo agio anche come trequartista atipico. Il tutto, palesando una certa personalità. La stessa con cui, in fase di definizione del suo passaggio alla Cremonese, Fagioli preannunciava agli amici la ferma volontà di voler vivere un campionato da protagonista. Bingo.

Ora la palla passa alla Juve che, all’insegna della linea verde, è chiamata a prendere molteplici decisioni. Da Fagioli a Rovella, passando per Miretti e Ranocchia. Tutti centrocampisti promettenti e di qualità che, in chiave sostenibilità, potrebbero consentire allo stato maggiore di investire su altre priorità.