Dzyuba lascia lo Zenit: addio a parametro zero dopo sette stagioni

Artem Dzyuba Zenit
Getty Images
L'attaccante russo non rinnoverà il contratto con lo Zenit: dal prossimo 1° luglio sarà uno degli svincolati di lusso sul mercato.

Non preseguirà con la maglia dello Zenit la carriera di Artem Dzyuba, attaccante che il prossimo 22 agosto compirà 34 anni: è ufficiale la separazione dal club di San Pietroburgo alla scadenza naturale del contratto.

Sul sito della società russa è apparsa una nota con tanto di ringraziamenti per il bomber acquistato nel 2015.

"Tutti allo Zenit Football Club ringraziano Artem Dzyuba per le meravigliose prestazioni offerte , per l'incredibile dedizione mostrata e per i tanti goal che ci hanno aiutato a vincere tanti trofei. Ti auguriamo tutto il meglio per il futuro Artem!".

Dzyuba saluta lo Zenit dopo sette stagioni (intermezzate dalla breve esperienza in prestito all'Arsenal Tula nel 2018) in cui ha messo il proprio nome in cima a diverse classifiche: 71 assist e 108 goal in 249 apparizioni, quattro campionati vinti unitamente ad altrettante Supercoppe russe e due coppe nazionali.

Dzuyba è inoltre il miglior marcatore della Premier League russa, oltre che secondo nella lista dei bomber di tutti i tempi dello Zenit. Dal 1° luglio sarà tesserabile a costo zero, occasione che potrebbe fare comodo a molti club.

Chiudi