News LIVE
CONMEBOL Libertadores

Protagonista nel bene e nel male: Deyverson toccato dall'arbitro crolla a terra

09:57 CET 28/11/21
Deyverson
Autore del goal che ha dato al Palmeiras la seconda Libertadores di fila, il brasiliano si è lasciato andare ad una simulazione grottesca nel finale.

La rete che ha riportato il Palmeiras sul tetto del Sudamerica dopo appena un anno. Per l'episodio nel finale con protagonista il direttore di gara Pitana, che ha immediatamente fatto il giro del mondo causa carattere a dir poco grottesco. Se la finale di Copa Libertadores ha un nome, quello è Deyverson Brum Silva Acosta.

Nei secondi finali della finalissima, sul risultato di 2-1 per il Palmeiras, segnato proprio da Deyverson dopo il brutto errore in difesa dell'ex laziale Andreas Pereira, la squadra doppiamente Campione della Libertadores si è portata in avanti, cercando di guardagnare più tempo possibile.

Lo ha fatto alla sua maniera anche il classe 1991, che ha dato vita ad una scenetta esplosa sui social e destinata a rimanere nella storia della Copa Libertadores e non solo.

Toccato dall'arbitro argentino Pitana sulla schiena, Deyverson (che aveva commosso i propri tifosi per le lacrime post rete del nuovo vantaggio nei tempi supplementari) si è infatti lanciato a terra, forse convinto che a 'colpirlo' - in realtà in maniera decisamente delicata - fosse stato un anniversario del Flamengo.

Dopo essersi rotolato a terra, toccandosi drammaticamente la schiena, Deyverson è stato invitato da tutti ad alzarsi. L'ex Alaves si è così 'ripreso', giocando gli ultimissimi secondi della Finale Libertadores, prima di lasciarsi andare ad una nuova esultanza post triplice fischio finale.

Per Deyverson si tratta della prima Libertadores in carriera, visto che lo scorso anno militava nell'Alaves. Tornato a vestire la maglia verde del Palmeiras dopo averci militato tra il 2017 e il 2019 e conquistando il campionato brasiliano nel 2018, è stato il protagonista assoluto della finale. Nel bene e nel male.