Notizie Partite
UEFA Champions League

Da dove viene il Viktoria Plzen e perché si chiama così

19:05 CEST 25/08/22
Viktoria Plzen 2022-23
L'origine del nome, da dove viene e dove gioca, trofei in bacheca e la qualificazione in Champions: tutto quello che c'è da sapere sul Viktoria Plzen.

Il Viktoria Plzen torna alla fase a gironi di Champions League. Dopo quattro stagioni dall'ultima apparizione, la formazione ceca ha ottenuto la qualificazione per la prima 'vera' fase della competizione internazionale per club più importante in Europa ed entra nuovamente a far parte delle migliori 32.

Dopo aver conquistato il titolo in patria nella passata stagione, il club rossoblù ha superato tre turni preliminari per ottenere il pass per i gironi: giocherà nel girone di ferro in cui sono presenti Inter, Bayern Monaco e Barcellona.

Il Viktoria Plzen parteciperà al sorteggio dei raggruppamenti di Champions League, in programma oggi ad Istanbul, in Turchia, alle ore 18:00. Il club della Repubblica Ceca è stato inserito in quarta fascia e potrebbe sfidare una delle formazioni italiane: il Milan (prima fascia), la Juventus (seconda fascia), l'Inter o il Napoli (terza fascia).

DA DOVE VIENE IL VIKTORIA PLZEN

Insieme a Slavia e Sparta Praga, oggi il Viktoria Plzen è una delle tre big della Fortuna Liga, il campionato della Repubblica Ceca.

Se le prime due si dividono il tifo di gran parte degli appassionati presenti sulle due rive della Moldava, il Viktoria ha la propria base a Plzen, cittadina di circa 170 mila abitanti a 100 chilometri a sud-ovest da Praga, famosa per la produzione di birra grazie al quartier generale della 'Pilsner Urquell'.

L'exploit degli ultimi 12 anni ha conferito al club boemo il titolo di 'grande' del calcio ceco, con la presenza costante nelle zone nobili della classifica e nelle coppe europee.

PERCHÉ SI CHIAMA VIKTORIA PLZEN

Fondato nel 1911 dal funzionario delle ferrovie statali Jaroslav Ausobsky, il club fu inizialmente registrato con il nome di SK Viktoria. I colori sociali? Il rosso della maglia e l'azzurro dei pantaloncini. Nel 1920, la società ha acquistato il primo campo dai rivali dell'SK Plzen.

Nove anni più tardi, ed esattamente nel 1929, l'assemblea dei soci ha approvato l'ingresso nel calcio professionistico.

Influenzato dai differenti momenti storici, il Viktoria Plzen ha cambiato nome nel corso degli anni. Nel 1949 diventò Skoda Plzen, prima di una serie di cambiamenti repentini: ZVIL Pilsen (1952), Spartak LZ Plzen (1953) e di nuovo Skoda Plzen dal 1966.

Con la divisione della Cecoslovacchia e la nascita della Repubblica Ceca, nel 1993, il Plzen è tornato a prendere ad avere il nome Viktoria, che possiede ancora oggi.

I TROFEI VINTI DAL VIKTORIA PLZEN

Una sola Coppa di Cecoslovacchia nel 1971 in 99 anni di storia. Poi l'exploit dal 2010 ad oggi con una Coppa di Repubblica Ceca e ben otto titoli nazionali.

Il Viktoria Plzen ha festeggiato la prima vittoria del campionato nella stagione 2010/2011, nell'anno del centenario. Poi i cechi hanno conquistato il titolo in altre cinque occasioni, oltre alla vittoria di due Supercoppe di Repubblica Ceca.

Dal 2011 ad oggi, il Viktorka ha conquistato sei trofei, interrompendo l'egemonia di Praga con Slavia (4) e Sparta (1), oltre all'exploit dello Slovan Liberec nel 2012.

LE ESPERIENZE IN EUROPA DEL VIKTORIA PLZEN

Il Viktoria Plzen si appresta a disputare per la quarta volta la fase a gironi di Champions League. Nelle precedenti edizioni (11/12, 13/13 e 18/19) la formazione ceca si è sempre classificata terza, conquistando il pass per l'Europa League.

In tre occasioni, il Plzen è riuscito a classificarsi tra le migliori sedici: in Europa League, infatti, il miglior risultato è rappresentato dagli ottavi di finale, con le eliminazioni per mano di Fenerbahce (2012/2013), Lione (2013/2014) e Sporting Lisbona (2017/2018).

LA QUALIFICAZIONE IN CHAMPIONS DEL VIKTORIA PLZEN

Dopo aver conquistato un po' a sorpresa il titolo della Repubblica Ceca ai danni dello Slavia Praga, con la rimonta nella poule scudetto dopo il secondo posto a -1 al termine della regular season, il Viktoria Plzen ha ottenuto il pass per la fase a gironi battendo nei turni preliminari di Champions League HJK Helsinki, Sheriff Tiraspol e Qarabag.

La formazione allenata da Bilek è imbattuta in questa stagione in Europa: quattro successi - tra andata e ritorno - prima sull'HJK Helsinki e poi sullo Sheriff Tiraspol, prima del pari nell'andata dei playoff a Baku e la vittoria in rimonta per 2-1 martedì scorso alla Doosan Arena sul Qarabag che ha dato il via alla festa.