News LIVE
Coppa d'Africa

Camerun-Comore, calca fuori dallo stadio di Yaoundè: 8 morti

23:14 CET 24/01/22
Olembe stadium Yaounde Cameroon
Un 'fuggi fuggi' avvenuto all'esterno dello stadio in cui si è giocata Camerun-Comore, ha causato la morte di 8 persone e decine di feriti.

Momenti tragici, quelli che hanno fatto da contorno all'ottavo di Coppa d'Africa tra Camerun e Comore. All'esterno dello stadio 'Olembe' di Yaoundè, infatti, si sono registrate 8 vittime - come appreso da Agence France-Presse -, con oltre cinquanta feriti.

Inizialmente il numero delle vittime era fermo a sei, come annunciato da Naseri Paul Biya, un funzionario del Paese, prima di altri due decessi.

A raccontare il tragico episodio ai microfoni di Agence France-Presse è Kassim Oumouri, commentatore televisivo delle Comore.

"Improvvisamente, la gente cadeva una sopra l'altra. C'erano donne e ragazzini che urlavano e piangevano - riporta L'Equipe - Mi sono ritrovato vicino al cancello d'ingresso. Un giovane addetto alla sicurezza ha aperto una delle porte. Un altro gli ha detto di non farlo, ma ormai era troppo tardi. Le persone si sono precipitate e all'improvviso tutti iniziavano a cadere. È stato impressionante perché non si può immaginare questo in uno stadio di calcio".

Come riporta 'Associated Press', a causare i drammatici avvenimenti è stato un 'fuggi fuggi' generale avvenuto all'ingresso dell'impianto che stava ospitando il match tra i padroni di casa e la sorpresa del torneo. Numeri tifosi infatti hanno cercato di entrare allo stadio seppur impossibilitati a farlo, scatenando il caos.

La calca ha provocato anche il ferimento di decine persone: "Alcune di esse sono in condizioni disperate", ha dichiarato un'infermiera impegnata nei soccorsi. Si attendono sviluppi sulla triste vicenda.