Notizie Partite
MLS

Batosta per il Los Angeles di Chiellini e Bale: ko per 4-1 in casa di Austin

13:52 CEST 27/08/22
Chiellini Bale
La formazione dell'ex capitano della Juventus perde male lo scontro diretto, ma rimane in vetta alla Western Conference.

Non è il miglior momento possibile per Giorgio Chiellini e compagni: e ci sta, alla fine, dopo 7 vittorie consecutive. Le 2 sconfitte nelle ultime 2 giornate di MLS, comunque, pesano per il Los Angeles FC, che nella notte italiana è uscita con le ossa rotte dal campo di Austin.

Uno scontro diretto, quello giocato tra le prime della Western Conference, indolore però per la formazione dell'ex capitano della Juventus: il clima, comunque, è stato teso sin da subito.

Come al 38', quando Urruti viene spinto da Murillo reagendo con un altro spintone: Chiellini, mandato in panchina da Steven Cherundolo, interviene separando i due, ma nulla può sulla rissa che si è scatenata poco dopo. Ammonito il primo, salvato il secondo.

In ogni caso, tra Austin e Los Angeles non c'è stata praticamente mai partita: 4-0 dopo 60 minuti firmato Fagundez, Driussi e Urruti, con una doppietta, proprio quando l'ex capitano della Juventus ha lasciato la panchina per entrare in campo.

Suo il passaggio in impostazione che spiana la strada alla rete di Arango, del Los Angeles, ma troppo poco: alla fine, comunque, poco importa dal punto di vista della classifica.

Il Los Angeles di Gareth Bale, sceso in campo dall'inizio, e di Chiellini rimane a 57 punti, con Austin che segue a 51: una partita e poi sarà tempo di spareggi.

A fine gara da segnalare la "corsa alla maglia" dei giocatori di Austin, a caccia di quella dell'ex capitano della Nazionale che, però, assiste inerme a una delle sconfitte più pesanti della formazione di Cherundolo.