Notizie Partite
UEFA Champions League

Milan-Salisburgo 4-0: Giroud trascina i rossoneri agli ottavi di Champions

22:53 CET 02/11/22
Giroud celebrating Milan Salzburg Champions League
La squadra di Pioli vola agli ottavi di Champions stravincendo il match decisivo contro il Salisburgo: protagonista Giroud con due goal e un assist.

Dopo otto stagioni il Milan torna tra le prime sedici squadre d'Europa, centrando la qualificazione agli ottavi di finale di Champions League: lo fa in grande stile, travolgendo per 4-0 il Salisburgo in quello che era un vero e proprio spareggio per determinare la seconda classificata del Gruppo E.

Notte da dentro o fuori a San Siro, il Milan lo sa bene e la partenza dei ragazzi di Pioli è a mille, contro un avversario altrettanto arrembante e propositivo. E dopo soli tre minuti arriva il primo antipasto: Rebic lotta con Solet e apre un varco per l'accorrente Theo Hernandez, che scheggia il palo con un diagonale mancino. I ritmi sono altissimi, con occasioni che fioccano da un lato e dall'altro. Ma il Milan, al cospetto di una squadra di talento ma estremamente giovane come il Salisburgo, ha un'arma in più: l'esperienza. Quella che permette a Giroud di prendere posizione su Gourna-Douth e di mandare in visibilio San Siro con il colpo di testa che vale l'1-0.

Il francese è il grande protagonista della serata e, dopo essersi visto annullare il raddoppio per una posizione millimetrica di fuorigioco, mette lo zampino anche sul raddoppio: i rossoneri rientrano dagli spogliatoi con lo stesso piglio del primo tempo e costruiscono subito il 2-0, con la preziosa sponda di Giroud per Krunic, che festeggia il suo primo goal in Champions League. Il lucchetto alla partita e alla qualificazione non poteva che metterlo ancora Giroud, che al 57', di rapina, chiude i giochi.

L'ombrellino nel cocktail potrebbe metterlo Leao al 65' ma il pallone deviato in spaccata del portoghese si infrange contro la traversa. Ci pensa allora Messias, a tempo scaduto, a calare il poker: conclusione perfetta per una notte da sogno per i rossoneri.

  • MILAN-SALISBURGO, I GOAL

    MILAN-SALISBURGO 1-0, 14' GIROUD - Calcio d'angolo dalla sinistra battuto da Tonali, Giroud prende posizione su Gourna-Douth e di testa infila Kohn.

    MILAN-SALISBURGO 2-0, 46' KRUNIC - Traversone dalla destra di Rebic, sponda aerea di Giroud per Krunic che piazza il pallone di testa sul palo più lontano.

    MILAN-SALISBURGO 3-0, 57' GIROUD - Leao taglia l'area del Salisburgo e mette in mezzo, Bernardo cicca il pallone che Giroud scaraventa in fondo al sacco da pochi passi.

    MILAN-SALISBURGO 4-0, 90' MESSIAS - Contropiede dei rossoneri, Giroud apre sulla destra per Messias, che salta l'uomo e col sinistro incrocia, battendo Kohn.

  • MILAN-SALISBURGO, LA MOVIOLA

    Al minuto 26 Giroud si vede negare la doppietta per una posizione di fuorigioco millimetrica, segnalata da uno degli assistenti di Lahoz e confermata dalla tecnologia: il 9 rossonero era stato il più lesto di tutti sulla corta respinta di Kohn sul tiro di Hernandez.

    Due minuti dopo proteste del Salisburgo per l'intervento di Kalulu su Okafor: il francese entra in tackle cercando il pallone, per l'arbitro Lahoz - in virtù anche del check dalla sala VAR - si può proseguire.

  • MILAN-SALISBURGO, IL TABELLINO E LE PAGELLE

    MILAN-SALISBURGO 4-0

    MARCATORI: 14' Giroud, 46' Krunic, 57' Giroud, 90' Messias

    MILAN (4-2-3-1): Tatarusanu 6,5; Kalulu 6,5 (86' Gabbia sv), Kjaer 6, Tomori 7, Theo Hernandez 7 (78' Ballo Toure sv); Bennacer 7 (69' Pobega 6), Tonali 6,5; Rebic 6,5, Krunic 7 (78' De Ketelaere sv), Leao 6,5 (69' Messias 7); Giroud 8. All. Pioli

    SALISBURGO (4-3-1-2): Köhn 5,5; Dedic 5, Solet 5 (46' Bernardo 4,5), Pavlovic 6, Wober 6 (77' Ulmer sv); Seiwald 6, Gourna-Douath 5 (64' Kameri 6), Kjaergaard 6,5; Sucic 5,5; Adamu 6 (62' Sesko 5,5), Okafor 6 (77' Koita sv). All. Jaissle

    Arbitro: Lahoz

    Ammoniti: Okafor, Gourna-Douath