Le 20 migliori scarpe da calcio di tutti i tempi: dove acquistare le iconiche Copa Mundial e tutte le altre

Football's Best Boots GFX
GOAL

Sono molte le caratteristiche di una scarpa da calcio. Ci sono i materiali, le borchie e i lacci, ovviamente, ma ci sono anche le zone specifiche per controllo, tiro di precisione e velocità.

Poi ci sono i colori, dal più classico bianco e nero ai colori più sgargianti.

Ma quando il design delle scarpe è eccezionale, diventa molto di più di questo e nell'immaginario collettivo si fonde con un calciatore.

Non è più una cosa a sé, ma è David Beckham in piedi prima di un calcio di punizione, è Lionel Messi che lascia i difensori sul posto o Thierry Henry che domina a Highbury.

Ecco le 20 migliori scarpe da calcio di tutti i tempi...

Scegliamo autonomamente tutti i prodotti presenti sul nostro sito. Quando acquisti qualcosa tramite i link forniti, potremmo guadagnare una commissione.

  1. Predator Mania
    Getty Images

    #1 Predator Mania

    Il franchise Predator di Adidas è senza dubbio una delle linee più famose mai lanciate ed è stato aggiornato, rielaborato e rivisitato negli ultimi 28 anni.

    Questa scarpa ha raggiunto il suo apice nel 2002 con il lancio della Predator Mania.

    Già otto anni prima, la Predator era una scarpa popolare. Il lancio della Mania lo ha resa stratosferica, perfezionando ulteriormente la linguetta, i lacci decentrati e i caratteristici cuscinetti di controllo in gomma.

    Nel corso dell'anno, in occasione della Coppa del Mondo del 2002, Adidas ha lanciato le scarpe in una varietà di colorazioni "Champagne", ma quello principale era sempre il design nero e rosso.

    Al giorno d'oggi, le Predator Mania sono un simbolo del calcio dei primi anni Duemila, indossate da tutti: Steven Gerrard, David Beckham, Xavi e Zinedine Zidane. Per un breve periodo, queste scarpe sono state indossate anche da Jonny Wilkinson nel rugby.

    Il rilancio di Predator Mania sarà acquistabile dal 19 luglio sul sito dell'Adidas

  2. Nike Total 90 III
    Getty Images

    #2 Nike Total 90 III

    La linea Total 90 di Nike è durata dal 2000 al 2013, prima di essere sostituita dall'Hypervenom. Ma di questa linea facevano parte uno dei più grandi palloni da gara di tutti i tempi della Premier League e una serie di scarpe ormai iconiche.

    Una delle uscite di spicco di Total 90 è arrivata nel 2002, con le T90 II, caratterizzate da una costruzione asimmetrica e una striscia sfumata colorata. Quella scarpa è stata anche protagonista nella pubblicità di "The Secret Tournament", diretto da Terry Gilliam, con colonna sonora di Elvis e la partecipazione di alcuni dei migliori giocatori al mondo.

    Tuttavia, è stata l'uscita successiva della Total 90 a renderlo immortale. Arrivate nel 2004, le T90 III non presentavano una linguetta ed era meglio conosciuto per il suo enorme logo circolare 90 e il colore a blocchi sul collo del piede.

    La scarpa è stata un successo, ma soprattutto, la versione astro è diventata un classico della scuola disco.

  3. Adidas Copa Mundial
    Getty Images

    #3 Adidas Copa Mundial

    L'Adidas Copa Mundial è un grande classico. Ha fatto il suo debutto nel 1979 – anche se era stato programmato per la Coppa del Mondo del 1982 in Spagna – ed è sempre stato popolare per i suoi colori bianco e nero e il design senza fronzoli.

    Nei decenni successivi, Adidas è tornata sul franchise della Copa per aggiornare la scarpa. Nuove tecnologie e design sono stati utilizzati per reinventare continuamente la linea per un nuovo pubblico.

    La Copa Mundial è rimasta così una delle scarpe più popolari di sempre. Anche 43 anni dopo il suo lancio, quella pelle nera, le tre strisce seghettate e il sottile marchio dorato costituiscono un'istituzione.

    Ottieni le scarpe Copa Mundial da Adidas per 150

  4. PUMA King
    Neymar Jr.

    #4 PUMA King

    Le PUMA King hanno fatto storia per mezzo secolo: 50 anni di mode che si sono alternate, ma la scarpa nera con la striscia bianca laterale è stata una costante in tutti questo periodo.

    È stata la scarpa con cui Pelé ha vinto da capocannoniere il Mondiale del 1970, era ai piedi di Maradona quando ha segnato il goal del secolo all’Inghilterra, anche Lothar Matthäus le indossava quando nel 1990 ha vinto Mondiale e Pallone d’Oro.

    Dopo un periodo in cui le King sono state messe in secondo piano, è stato Neymar a riportarle in voga nel 2020. Una release specciale personalizzata con il suo logo vicino alla striscia laterale.

    Acquista l’ultima versione della PUMA King sul sito Puma

  5. Adidas Adipure 11pro
    Getty Images

    #5 Adidas Adipure 11pro

    Mentre tutti i calciatori cambiano scarpini su richiesta degli sponsor, Toni Kroos non si è mai mosso di un centimetro: ha sempre indossato le Adidas Adipure 11pro, anche quando erano fuori produzione.

    Il mediano del Real Madrid non ha mai spiegato da dove nasca questo amore - anche se ha ripetuto più volte che è importante indossare scarpe bianche - ma le ha indossate in ognuna delle 5 finali di Champions League vinte. E non solo.

    Insomma, il rapporto tra Kroos e le sue Adidas Adipure 11pro è diventato una delle grandi storie del calcio moderno.

  6. Nike Hypervenom Phantom II
    Nike

    #6 Nike Hypervenom Phantom II

    Hypervenom è stata l’erede della linea Total 90 e hanno avuto subito grande popolarità.

    La linea è stata lanciata nel 2013 per Neymar, prima che anche altri come Lewandowski, Mbappé ed Harry Kane le indossassero.

    Sicuramente la scarpa più popolare di questa linea è la Phantom II, con grande attenzione al comfort grazie a FlyKnit a proteggere la caviglia e un mix di mesh e NikeSkin sulla tomaia.

    A rendere famosa questa scarpa è stata soprattutto la colorazione, a partire dal “Grigio Lupo” arrivando fino alla sezione arancione frastagliata.

  7. Mizuno Morelia
    Mizuno

    #7 Mizuno Morelia

    La Label giapponese Mizuno non è più al top come produzione di scarpini, ma la linea delle Morelia resterà nel cuore di molti.

    Due nomi? David Platt e Gianfranco Zola, icone tra Inghilterra e Italia negli anni ’90.

    Anche oggi le Morelia sono in commercio e quest’anno sono state lanciate le Neo III beta. E nella mente di tutti sarà sempre con logo bianco su sfondo nero.

    Acquista le Mizuno Morelia Neo 3 beta

  8. Umbro Speciali
    Umbro

    #8 Umbro Speciali

    Così come le Copa Mundial di Adidas o le PUMA King, anche le Umbro Speciali sono iconiche nella loro colorazione classica bianca e nera. Il doppio rombo è diventato celebre soprattutto negli anni ’90 in Premier League.

    Forse è Alan Shearer che più di tutti ha reso le Speciali famose quando macinava record nel Newcastle. Ma anche Owen le ha indossate, anche al Mondiale del 1998.

    Acquista da Umbro le Speciali Pro

  9. Nike Tiempo
    Getty Images

    #9 Nike Tiempo

    Le Tiempo sono le scarpe che da più tempo sono sulla scena, essendo già state ai piedi di Romario e Maldini al Mondiale del 1994.

    Uniscono tradizione e semplicità, con il grande Swoosh che circonda il tallone.

    Negli ultimi 28 anni, Nike ha continuamente aggiornato il design delle Tiempo: celebri in particolare modo le Legend del 2006, usate da Ronaldinho nei suoi anni migliori. Anche oggi, comunque, sono un classico.

    Acquista le Nike Tiempo Legend 9 Pro dal sito Nike 

  10. Mizuno Wave Cup
    Mizuno

    #10 Mizuno Wave Cup

    Rispetto ad altre scarpe, le Mizuno Wave Cup sono molto più associate ad un particolare momento e luogo.

    Mondiale in Corea e Giappone del 2002, un Rivaldo al top. Goal a ripetizione, un asse pazzesco con Ronaldinho e Ronaldo, la corsa della Seleçao verso il titolo finale. Con le Wave Cup ai piedi.

    Un dualismo inossidabile che si mantiene anche oggi: nel 2018 Mizuno ha rilanciato le Wave Cup Legend.

    Acquista le Mizuno Wave Cup su Amazon

  11. Nike Mercurial Vapor
    Getty Images

    #11 Nike Mercurial Vapor

    La linea Mercurial di Nike è tra le più popolari nella storia del brand, iniziata dal modello blu, giallo e argento di Ronaldo nella finale del Mondiale 1998.

    Quattro anni dopo, ecco le Vapor. Ancora una volta ai piedi di Ronaldo, con la differenza che questa volta il Fenomeno ha portato a casa la coppa.

    Leggerezza, una colorazione Chrome/Volt, un enorme marchio Nike sul lato. Le Mercurial Vapor han fatto storia. 

    Acquista le Nike Mercurial Vapor 14 Elite dal sito Nike, a  partire da € 279,99

  12. Adidas F50+
    adidas

    #12 Adidas F50+

    Se le F50 speciali disegnate per Euro 2004 avevano un design molto minimal, per le F50+ Adidas ha adottato un approccio diverso.

    La parte miglior della Scarpa è l’esoscheletro che ricopre tutto l’esterno. Un design a scacchiera che si poteva ammirare ai piedi di Djibril Cissé, Jermain Defoe e Ashley Cole.

    Iconico soprattutto il modello nero e blu.

  13. Nike CTR360 Maestri
    Getty Images

    #13 Nike CTR360 Maestri

    A portare alla ribalta questo modello Nike è stato Cesc Fabregas, che le ha indossate nel 2009.

    Molti dei dettagli di questo modello sono stati pensati per i ‘Maestri’, per l’appunto, con lacci asimmetrici per migliorare il tocco di palla e un interno tutto liscio per migliorare il  passaggio,  ma anche pelle sintetica per migliorare il primo tocco.

    La linea CTR360 Maestri è durata poco, solo 5 anni, prima di essere rimpiazzata da Magista. Tra quelli che le hanno indossate Iniesta e Wilshere.

  14. Adidas Supernova
    adverts.ie

    #14 Adidas Supernova

    La Supernova nasce come ‘conseguenza’ del successo della linea Predator, ma è diventata a sua volta un classico. Non solo per come il bianco e il nero si alternavano sulla scarpa, ma anche per i dettagli oro e argento.

    Anche se non hanno avuto la stessa funzionalità delle Predator, hanno portato la stessa linguetta. Un dettaglio caratteristico di Predator.

  15. Hummel “Ball”
    Getty Images

    #15 Hummel “Ball”

    Anche se oggi le scarpe da calcio sono disponibili praticamente in ogni colorazione, sul finire degli anni ’70 la storia era ben diversa.

    All’inizio del Charity Shield del 1970, il centrocampista di Everton e nazionale inglese Alan Ball ha indossato le sue Hummel bianche: è stato il primo a farlo in un match professionistico.

    Ironicamente, le scarpe non erano Hummel. A causa di problemi di produzione, il brand danese aveva pitturato con lo spray un paio di Adidas per ottenere l’effetto desiderato. Hanno cambiato la storia.

  16. Puma v1.06
    Puma

    #16 Puma v1.06

    La scarpa più leggera mai prodotta da Puma: per questo la v1.06 è diventata popolare tra le ali dribblomani e giocolieri a metà dei 2000.

    Il colore più popolare? Rosso con dettagli neri e striscia bianca. Indossata anche da Pirés ed Eto’o.

    Dieci anni dopo, Puma l’ha ridisegnata confermando però il sistema di allacciatura laterale e anche la tecnologia leggera dell’originale.

  17. Nike Mercurial Superfly CR7
    Getty Images

    #17 Nike Mercurial Superfly CR7

    Nel 2015 Nike ha annunciato una partnership con Cristiano Ronaldo, per creare una serie di Mercurial Superfly ispirata alla sua scalata verso il top.

    Il primo release della serie CR7 è stato probabilmente anche il migliore: le Mercurial Superfly CR7 Chapter One: Savage Beauty. Prende il nome dalle origini di Cristiano, a Madeira, con una grafica ispirata ad un vulcano.

    Le release successive si sono concentrate su altri periodi della vita di CR7: dalla decisione di lasciare casa a 12 anni (Natural Diamond, 2016) alla celebrazione dei suoi record (Cut to Brilliance, 2017) fino dal suo ruolo di capitano del Portogallo (Born Leader, 2018).

  18. Lotto Stadio
    Lotto

    #18 Lotto Stadio

    Lotto ha raggiunto la popolarità soprattutto grazie ad Andriy Shevchenko, che nel 2001 ha anche vinto la classifica marcatori in Serie A segnando 24 goal. Con le Stadio ai piedi.

    Prima di lui erano stati Seedorf, Gascoigne e Suker, ma Lotto ha raggiunto la popolarità grazie allo storico numero 7 del Milan.

    Il rapporto tra Lotto e Sheva è durato poco, dopo un infortunio quando indossava le Sheva 7 Extreme. Il problema ai tendini rischiava di fargli saltare il Mondiale 2006.

    Acquista le Lotto Stadio 300 II 

  19. Reebok Sprintfit Pro
    BC Boots

    #19 Reebok Sprintfit Pro

    Alcuni spot Nike con protagonista Thierry Henry han fatto il giro del mondo, ma l’attaccante che ha fatto grande l’Arsenal in carriera ha vestito anche Reebok.

    A metà degli anni 2000, il francese ha indossato anche le Sprintfit Pro, a cavallo dei suoi ultimi mesi all’Arsenal e l’inizio dell’avventura al Barcellona.

    Per certi versi ricordano molto le Predator, con la linguetta molto larga e lo strappo. Henry le indossava bianche e blu, con il logo contornato di nero.

  20. Adidas Copa
    Unisport

    #20 Adidas Copa

    Le Copa Mundial di adidas sono uniche, una delle scarpe più importanti mai create. Sono state un classico, ma anche rivisitate in chiave moderna.

    FUSIONSKINS e TOUCH PODS sono le ultime innovazioni della linea della scarpa, finalizzate a migliorare il primo tocco. Un design futuristico, con i colori nero e oro. Un classico moderno.

    Acquista le Adidas Copa sense.3 su Adidas